ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

SCRIPTORIUM

    PANIKA

    Ho cercato tra colline
    golfi, seni:
    I tuoi seni i tuoi golfi

    Ho accarezzato fitti boschi
    Lussureggianti tra le grotte,
    Le sabbie bianche
    Il colore della tua pelle.

    Mi sono chinato
    Ammirando l’orizzonte
    Della tua linea flessuosa;

    Ho visto nascere oltre il ventre
    I monti di Calabria
    E le montagne tuffarsi nell’abisso

    Sentirti donna e fanciulla
    E madre e nuova ad ogni sussulto,
    Ad ogni marea
    Cullare il nostro piacere

    Hai soggiogato la Luna
    Ed i pianeti
    che m’indicano la strada,

    Hai fermato Venere
    Tirandole i capelli
    Gelosa ad ogni suo capriccio.

    I miei sensi
    Si smarriscono nell’universo
    E mentre esplodono le stelle
    Piogge fecondano
    La terra dei miei avi

    Davanti al loro focolare
    Le fiamme ti sussurrano
    Ora i versi del mio amore.

    Emanuele Sorrentino, nessuna precedente pubblicazione

Milano, 2006-08-10 05:00:53
� Copyright italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net



RASSEGNA DI POESIA
Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«Favole e sogni io fingo
eppure in carte
mentre favole e sogni
orno e disegno
in lor, folle ch’io son
prendo tal parte
che del mal che inventai
piango e mi sdegno.»

(Metastasio)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

Girando a vuoto sul parquet
Un mondo al di là del reale
I versi di Mario De Santis volteggiano ne Le ore impossibili come le figure di una danza, che ha i suoi ritmi ma anche le sue imprevedibili trasgressioni, le sue libertà di movimento. Anche scrivere, per De Santis, è una danza, che ha tra l’altro la fantasia e la necessità figurale, oltre alla leggerezza e la tragedia, di un tango argentino (Roberto Caracci)
Vertigine da infinito
Critica: il 'metodo Citati'
In questa intervista, Pietro Citati ripercorre il Novecento animato dall’interesse per l'infinità del 'senza limite', suggestione che, fin dai tempi dell’Ulisse dantesco, ha affascinato l’umanità. (Pierluigi Pietricola)
Essere senza domani
Le parole estreme di Antonia Pozzi
La vita di Antonia Pozzi in cui tutte le congiunture sembrano all’inizio favorevoli, o addirittura privilegiate, condivide, tra il 1930 e il 1938,lo stesso ambiente, esistenziale e culturale, di una generazione che s’incontra nelle università milanesi sotto la guida di Antonio Banfi. Eppure, dentro di lei, è aperta una ferita che non può richiudersi, che probabilmente neppure la possibilità di realizzare il suo sogno giovanile d’amore avrebbe rimarginato. Parte I. (Tiziano Salari)

Akiko e le nuvole

Ogni separazione è come un volo, il distacco dalla terraferma e da ogni certezza. Una donna, il vento, il mare e le nuvole. La storia biografica di Akiko attraverso un breve componimento "alla giapponese" (Vilma Viora)
Le imperfezioni
Un testo insolito di uno scrittore di gialli
Piccoli furti misteriosi, un questurino filosofo che indaga con accanimento, un suicida il cui gesto lascia dubbiosi e sconcertati. Valerio Varesi non indaga su delitti qualsiasi, bensì sul Delitto dei nosti tempi: l'uccisione dell'etica, del senso di responsabilità individuale e collettiva. (Margaret Collina)
Sergio Corazzini
Il più rappresentativo dei poeti crepuscolari
Nato a Roma, Sergio Corazzini è precursore del crepuscolarismo di cui frequentava gli esponenti al caffè Sartoris. Influenzato dai simbolisti e dai decadenti europei fa da cerniera tra la poesia sublime e l'elegia alla semplicità del quotidiano, alla nuova poetica novecentesca. Minato da una tubercolosi ereditaria ne fa la propria ispirazione per una poesia intensa e originalissima (Redazione Virtuale)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008