ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

SCRIPTORIUM

Per una nuova etica dello sviluppo

Il tema dei RIFIUTI prosegue in questo semestre (gennaio-giugno 2007) una serie di argomenti incentrati sull\'Ambiente, che ItaliaLibri sottopone alla sensibilità, all\'immaginazione, alla razionalità degli autori. I frutti (versi, racconti o saggi) verranno accolti sul sito e tra le pagine della nuova pubblicazione letteraria.
SEZIONE POESIA
[ RACCONTI ] | [ SAGGI ]

    2
    Ho trovato la tua fotografia di donna in embrione
    invecchiata nel fissaggio
    Le tempie pulsano
    mentre affoco la tua immagine
    e riassaporo l’odore di femmina
    e le labbra arrossate
    e le dita scalpitanti le vene del collo
    e le mani che scivolano per curve dossi
    e fiordo schiumoso
    dove il mio pene approdando scompare
    Ora quelle gambe non mi camminano accanto
    e divergono nel tramonto del letto a due posti
    Supplico una pausa all’edema che in basso mi cresce al pensiero
    di quando m’insidiavi il sonno
    divaricando il tuo mistero di cacciatrice e preda

    Gian Franco Manetta, nessuna precedente pubblicazione (2006-09-15 02:07:03)

    1

    Non so cosa accade
    dieci anni dopo
    per giorni intenti a consumare
    lettere spedite via aerea
    e per donne sfilate a perline di teatro
    Un carro spargeva sale per le strade gelate
    ed il sangue mi scavò un buco
    e ricordo appena le mie dita cacciate
    nella presa di corrente che scuote
    il tuo culo dal mio addome
    e la tua fronte che, di tanto in tanto,
    preme contro il muro della cucina.
    C’era febbre nella tua vagina
    Sentivo il mercurio salire
    lungo l’asta del mio cazzo
    Ora il fico adombra il tavolo da giardino
    ma allora copriva a stento
    il tuo pube arrossato

    Gian Franco Manetta, nessuna precedente pubblicazione (2006-09-15 02:00:41)

    11

    Lungo la linea eroica
    che separa le sabbie asciutte
    dalla sabbia bagnata
    aspetto il tuo fantasma scolorito
    dal sale del mio sesso
    Giungerai dal largo con un vestito
    a rombi e quadri
    e non approderai sullo scoglio
    dove Venere mi rubò gli occhi
    E m’innamorerai
    dei tuoi tentacoli intenti a succhiare mandaranci
    ed avrai la bocca accesa
    mentre godrò di questo corpo che affonda
    e cattura gli occhi
    di noi amanti
    socchiusi ad un raggio di piacere
    Ed io sarò meno mortale
    guardando lo sperma
    che riempie la fossetta
    del tuo ombelico.

    Gian Franco Manetta, nessuna precedente pubblicazione (2006-09-15 02:00:41)

    14

    … ma sussulta ancora il timer
    che mi porto appresso
    se tu scomponi lenzuola appena lavate
    dagli umori che stanotte tentavano di sfiancarmi
    Ricordi il primo sguardo
    Fu come una vagina che si apre
    e mi prende gli occhi
    e la bocca non tace
    e maledice la luna
    e dice, dice, dice!
    Immaginai un treno che solcava e strideva
    ogni volta che il piacere ti serrava l’uscio
    Ricordi il primo sguardo
    Si confuse con il giallo di un semaforo nervoso
    e con le mie mani
    che frugavano dentro la tua scollatura.


    Gian Franco Manetta, nessuna precedente pubblicazione (2006-09-15 02:00:41)

    La notte come un filo si dipana
    e da un estremo all’altro noi restiamo
    disgiunti eppure avvinti
    al filo, inesorabile richiamo.
    Chiamami da lontano,
    da lontano ti chiamo
    mio fuoco, incendio, rogo
    e la tua voce crépita, m’avvolge.
    Consunta sto, rappresa
    fremendo per la voglia che mi sale
    e ancora torna a ravvivar la brace…

    Rita R. Florit, Labirinti e Fuochi (e-book - Feaci edizioni) (2006-09-15 01:40:11)

© Copyright italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net


[Inizio] [Prec.] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 [Succ.] [Fine]

SEZIONE POESIA
[ RACCONTI ] | [ SAGGI ]

Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«... quel sale che dalle tempie scende nel palato, sa di infanzie perdute, di adolescenze fatte di tedio e di amori inutili, e di vite poi vissute come venivano, cioè insensate, perché ciò che si vive così come viene è sempre insensato se il senso non sai darglielo tu»

(Antonio Tabucchi, Si sta facendo sempre più tardi)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

La farfalla dalle ali bruciate
Un senso problematico e sofferto della natura
Nella raccolta 'Particolari in controsenso' Marco Balzano osserva la realtà nel suo rovescio, nella sua controtendenza. Una visione della vita e della natura dove al senso si rinuncia; una visione disincantata e talvolta amara del tempo. (Roberto Caracci)
Fragilità dell'identità nazionale
(Ma l'universale umano è un valore superiore)
Claudio Magris parla della natura che riveste un confine a lui prossimo e di quell'altra, la natura degli esseri umani. Parla di alcune opere che la sua penna felice ci ha donato, parla della letteratura e dei suoi guasti e parla del proprio rapporto con il lettore. Parla della lingua, dell'identità e della cultura nazionali come opportunità di conoscenza ma anche di disconoscimento. Parla della globalizzazione, della competitività e della crescente difficoltà che uno scrittore incontra oggi se vuole coprire fino in fondo il proprio ruolo d'intellettuale. (Sergio Sozi)
La scrittura di Pianissimo: la poetica dell’interiorità
Parte seconda: «Camminare è stato sempre il mio modo migliore di vivere»
La città moderna, finora estranea alla rappresentazione poetica, con Camillo Sbarbaro fa il suo ingresso nella storia letteraria come uno dei temi caratterizzanti la condizione esistenziale del Novecento, fra attrazione e terrore, partecipazione e rifiuto, via di fuga e condanna. Lo scenario della città come luogo del vagabondare notturno, diviene un ambiente, localizzato nei «vicoli» e nei «fondaci», animato dalle figure che nella prostituzione, nella povertà, nell’alcool consumano la propria esistenza, e a cui il poeta guarda con sentimenti di partecipazione, di «fraternità», quasi di invidia. (Daniele Pettinari)

Fuoco
Da "La vocazione del netturbino"
Un appartamento immerso in un'atmosfera lugubre. Un ragazzo ne esce e si aggira con un badile e una torcia elettrica per una discarica di rifiuti. La notte è animata dal volo dei gabbiani e dei corvi e il percorso è reso insicuro e viscido dalla incredibile varietà di prodotti organici marcescenti e dai liquami che ne fuoriescono. Mentre il rombo delle ruspe avanza, il protagonista è incalzato dal rogo generato dal calore della sua stessa torcia... (Roberto Caracci)
La ruspa e il fuoco
La memoria delle cose
L'osservazione degli esseri umani e dei rifiuti che essi producono in Le radici del silenzio, di Roberto Caracci, porta a una riflessione sul materiale di scarto con cui si è abituati a convivere e che, in tempi di raccolta differenziata, si è imparato a ri-conoscere, ma anche a conoscere nelle sua compiutezza e in quella tendenza di alcuni “articoli” a prender vita, fuori tempo massimo, sotto altre sembianze... (Redazione Virtuale)
Burchiello
Il suo lavoro letterario è il coronamento della tradizione comico-realistica
La poesia del Burchiello, artista geniale della tradizione comico-realistica, che visse alternando l'attività di poeta a quella non meno nobile di barbiere, che svolse a prevalentemente a Siena, è caratterizzata da un particolarissimo sperimentalismo, che muove dalla carica espressionista ed antiaccademica. Originale e sfrontato, in grado di portare avanti una vera e propria radicale rivoluzione nel campo della rimeria giocosa, è paragonato ai tre maggiori artisti del suo tempo. (Viviana Ciotoli)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008