ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

Alighieri, Dante (1265-1321)
Aleramo, Sibilla (1876-1960)
Alvaro, Corrado (1895-1956)
Arbasino, Alberto (1930)
Ariosto, Ludovico (1474-1533)
Arpino, Giovanni (1927-1987)
Atzeni Sergio (1952-1995)



Bacchelli, Riccardo (1891-1985)
Balestrini, Nanni (1935)
Baldini, Gabriele (1919-1969)
Bassani, Giorgio (1916-2000)
Bellezza, Dario (1944-1996)
Berto, Giuseppe (1914-1978)
Bertolucci, Attilio (1911-2000)
Boccaccio, Giovanni (1313-1375)
Brancati, Vitaliano (1907-1954)
Borgese, Giuseppe Antonio (1882-1952)
Bufalino, Gesualdo (1920-1996)
Burchiello (1404-1449)
Busi, Aldo (1948)
Buzzati, Dino (1906-1972)
Calvino, Italo (1923-1985)
Campana, Dino (1885-1932)
Campanella, Tommaso (1568-1639)
Capuana Luigi (1839-1915)
Carducci, Giosuè (1835-1907)
Casanova, Giacomo (1725-1798)
Cassola, Carlo (1917-1987)
Ceronetti, Guido (1927)
Chiara, Piero (1913-1986)
Cialente, Fausta (1898-1994)
Collodi (1826-1890)
Comisso Giovanni (1895-1969)
Consolo, Vincenzo (1933)
Corazzini, Sergio (1886-1907)
Damiani, Claudio (1957)
D'Annunzio, Gabriele (1863-1938)
D'arrigo, Stefano (1919-1992)
De Amicis, Edmondo (1846-1908)
De Filippo, Eduardo (1900-1984)
De Marchi, Emilio (1851-1901)
De Roberto, Federico (1861-1927)
Deledda, Grazia (1871-1936)
di Lieto, Giannino (1930-2006)
Eco, Umberto (1932)
Fallaci, Oriana (1929-2006)
Fenoglio, Beppe (1922-1963)
Ferrante, Elena
Finiguerri, Stefano
Flaiano, Ennio (1922-1963)
Fo Dario (1926)
Fogazzaro, Antonio (1842-1911)
Foscolo, Ugo (1778-1827)
AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

Gadda, Carlo Emilio (1893-1973)
Galilei, Galileo (1564-1642)
Garboli, Cesare (1928-2004)
Ginzburg, Natalia (1916-1991)
Gramsci Antonio (1891-1934)
Goldoni, Carlo (1707-1793)
Gozzano Guido (1883-1916)
I
Jaeggey, Fleur (1940)
«... Se metto una mano nell’acqua... Lei si immagina? Qualcosa che comincia qui e finisce al Cairo, o a Tripoli, o a Tangeri, dove potrebbe esserci qualcun altro sulla riva, anche lui con le mani in acqua... Sì, credo che sia questo il mio modo di viaggiare...»

(Daniele Del Giudice, Lo stadio di Wimbledon)

*

Lagorio, Gina (1922)
Landolfi, Tommaso (1908-1979)
Leopardi, Giacomo (1798-1837)
Levi, Carlo (1902-1975)
Levi, Primo (1919-1987)
Loi, Franco (1930)
Lucarelli, Carlo (1960)
Lussu, Emilio, (1890-1975)
Luzi, Mario, (1914-2005)
Macchiavelli, Loriano (1934)
Maffia,Dante (1946)
Magris, Claudio (1939)
Manganelli, Giorgio (1922-1990)
Malaparte, Curzio (1898-1957)
Manzoni, Alessandro (1785-1873)
Manzoni, Franco (1957)
Maraini, Dacia (1936)
Maraini, Fosco (1912-2004)
Masino, Paola (1908-1989)
Mastronardi, Lucio (1930-1979)
Melissa P. (1985)
Merini, Alda (1931)
Messina, Maria (1887-1944)
Metastasio (1698-1782)
Montale, Eugenio (1896-1981)
Montanelli, Indro (1909-2001)
Monti, Vincenzo (1754-1828)
Morante, Elsa (1912-1985)
Moravia, Alberto (1907-1990)
Morselli, Guido (1912-1973)
Mussapi, Roberto (1952)
Negri
,Ada (1870-1945)
Nove, Aldo (1967)
Nievo, Ippolito (1831-1861)
Ortese, Anna Maria (1914-1998)
AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

Palazzeschi Aldo (1913-1974)
Panarello Melissa (1985)
Parise, Goffredo (1929-1986)
Pascoli, Giovanni (1855-1912)
Pasolini, Pier Paolo (1922-1975)
Pavese, Cesare (1908-1950)
Penna, Sandro (1906-1976)
Petrarca, Francesco (1304-1374)
Pirandello, Luigi (1867-1936)
Pitigrilli (1893-1975)
Polo, Marco (1254-1324)
Pontiggia, Giuseppe (1934-2003)
Pozzi, Antonia (1912-1938)
Pratolini, Vasco (1913-1991)


Quasimodo, Salvatore (1901-1968)
Ravera, Lidia (1951)
Ravizza, Filippo (1951)
Rebora, Clemente (1885-1957)
Revelli, Benvenuto “Nuto” (1919-2004)
Rigoni Stern, Mario (1921-2008)
Romano, Lalla (1906-2001)
Romano, Sergio (1929)
Rodari, Gianni (1920-1980)
Rondoni Davide (1964)
Rosselli, Amelia (1930-1996)
Ruffilli, Paolo (1949)
Saba, Umberto (1883-1957)
Salgari, Emilio (1862-1911)
Sanesi, Roberto (1930-2001)
Sanguineti, Edoardo (1930)
Sartori, Giovanni (1924)
Saviane, Giorgio (1916-2000)
Sbarbaro, Camillo (1888-1967)
Scarpa, Tiziano (1963)
Scerbanenco, Giorgio (1911-1969)
Sciascia, Leonardo (1921-1989)
Sclavi, Tiziano (1953)
Segre, Dino (Pitigrilli 1893-1975)
Seminara, Fortunato (1903-1984)
Serao, Matilde (1856-1927)
Sereni, Vittorio (1913-1983)
Sgorlon, Carlo (1930)
Siciliano Enzo (1934-2006)
Silone, Ignazio (1900-1978)
Soldati, Mario (1906-1999)
Spaziani, Maria Luisa (1924)
Spinelli Altiero (1907-1986)
Sylos-Labini, Paolo (1920-2005)
Svevo, Italo (1861-1928)
Tabucchi, Antonio (1943)
Tasso, Torquato (1544-1595)
Testori Giovanni (1923)
Terzani, Tiziano (1938-2004)
Tobino, Mario (1910-1991)
Tomizza Fulvio (1935-1999)
Tondelli, Pier Vittorio (1955-1991)
Tozzi, Federigo (1883-1920)
Tomasi di Lampedusa, G. (1896-1957)
Trapassi, P., detto Metastasio (1698-1782)
Ungaretti, Giuseppe (1888-1970)
Varesi, Valerio (1959)
Verga, Giovanni (1840-1922)
Vitale, Serena (1945)
Vittorini, Elio (1908-1966)
Zagrebelsky, Gustavo (1943)
Zanzotto, Andrea (1921)
Zavattini, Cesare (1902-1989)

Autori stranieri
Hanno visitato l'Italia e/o scritto sul nostro paese

Brodskij, Josif Alexandrovic (1940-1996)
Gracq, Julien (1910)
Giono, Jean (1895-1970)
Goethe, Johann Wolfang (1749-1832)

Hemingway, Ernest (1899-1961)
Stendhal, (1783-1799)
Yeats, William Butler (1865-1939)

Svizzera italiana

Isella Gilberto (1943)


Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«A differenza delle altre malattie la vita è sempre mortale»

(Italo Svevo, La coscienza di Zeno")

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

Girando a vuoto sul parquet
Un mondo al di là del reale
I versi di Mario De Santis volteggiano ne Le ore impossibili come le figure di una danza, che ha i suoi ritmi ma anche le sue imprevedibili trasgressioni, le sue libertà di movimento. Anche scrivere, per De Santis, è una danza, che ha tra l’altro la fantasia e la necessità figurale, oltre alla leggerezza e la tragedia, di un tango argentino (Roberto Caracci)
La letteratura nel cinema
Intervista al fondatore dell'«Italian Poetry Review»
Paolo Valesio insegna da trent’anni nelle università americane, dove la letteratura italiana suscita sempre un certo interesse. Più la narrativa che la poesia, più i contemporanei che i classici, grazie anche al collegamento tra cinema e letteratura, ovvero all’illustrazione cinematografica di movimenti letterari... (Maria Antonietta Trupia)
Pietà proibita
Malaparte e Pasolini di fronte allo “scandalo” del Cristo
In origine concepito per essere un romanzo, il Cristo proibito, per il suo iper-realismo, anticipa un certo cinema degli anni ’60-’70 e introduce la cinematografia pasoliniana. Sono gli innocenti che devono sempre pagare ma sono essi che fanno camminare il mondo. Malaparte e Pasolini hanno entrambi vibrato tra cosmopolitismo e ricerca di un’autentica identità nazionale, profeti di un’Italia più moderna e veggenti dei pericoli disumanizzanti del progresso e del benessere. (Pasquale Vitagliano)

Luna Calante
Addio ai campi
Lo sviluppo incontrollato non produce solo scarti di materie, ma anche scarti umani. Nel senso che lo sviluppo crea lavori e professionalità che non hanno necessariamente bisogno del bagaglio di competenze e di valori acquisti nel tempo e trasmessi a chi viene dopo. Lo sviluppo crea professioni vincolate allo stretto orizzonte dei suoi progetti. Poi, finito il lavoro, finito il lavoratore. Prova ne è la distruzione del lavoro agricolo e della relativa cultura, per far posto ad una industrializzazione che ha snaturato il passato della gente. (Alessandro Pirovano)
Desolazione del povero poeta sentimentale
Centrale la tematica del "fanciullino rovesciato"
Chi, scrive Sergio Corazzini, è veramente malato muore un poco ogni giorno, come le cose. Egli non è poeta, un vate non muore mai. Egli invece è un piccolo fanciullo che sa soltanto di morire. La poesia, negazione di se stessa, è sempre più simile al silenzio. Questa dichiarazione, più di una confessione, è l'esito di un rassegnato raccoglimento (Redazione Virtuale)
Stefano Finiguerri
La sua poesia canzonatoria imperversava nelle osterie
Nel clima di atmosfera festosa susseguente alla capitolazione di Pisa ghibellina ad opera dei guelfi di Firenze nasce la corrente comico-realistica di Stefano Finiguerri, principale esponente della poesia satirica fiorentina a cui si attribuisce un naturalismo forte e vigoroso (Viviana Ciotoli)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008