LA NARRATIVA E LA POESIA DI DARIO BELLEZZA APPROFONDISCONO LA COSCIENZA E L'ACCETTAZIONE DEI LIMITI DELL'ESISTENZA UMANA, LA CONOSCENZA DEL MONDO

ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE


Dario Bellezza (1944-1996)


AUTORI A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

OPERE A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z



Dario Bellezza, poeta e narratore, nasce a Roma il 5 settembre 1944.

a il suo esordio come poeta, poco più che ventenne, sulla rivista «Nuovi Argomenti». Roma, che fa da sfondo a tutta la sua esistenza personale e artistica, gli permette di conoscere e creare legami con Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Elsa Morante, Sandro Penna.

Pubblica nel 1970 il suo primo romanzo, Storia di Nino (edito da De Donato, e poi ripubblicato nel 1992 con il titolo L'Innocenza, da Mondadori), storia di un’adolescenza straziante, con la presentazione di Moravia.

Nel 1971 la prima raccolta di poesie viene pubblicata da Garzanti con il titolo Invettive e licenze. L’introduzione di Pier Paolo Pasolini lo definisce «il miglior poeta della nuova generazione», capace di versi sia magmatici e coinvolti in un dichiarato autobiografismo sia lievi e di naturale grazia.

I successivi romanzi, Lettere a Sodoma (1972, Garzanti; poi edito nuovamente nel 1995 da Marsilio) e Il Carnefice (1973, Garzanti) elaborano le traumatiche vicende personali che lo scrittore vuole mettere a nudo. La testimonianza del proprio vissuto è per Bellezza strumento di provocazione, scontro con una società che lo esilia dal reale. L’io, in chiara evidenza, si racconta nella quotidianità e nella disperazione dei suoi amori, nelle delusioni, nei sogni disillusi, in quella difficoltà di mostrarsi agli altri.

Una dimensione tragica, a tratti volontariamente esasperata, che trova posto nei versi raccolti in Morte Segreta (1976, Garzanti), vincitrice del premio Viareggio.

Nel 1979 pubblica il romanzo Angelo (edito da Garzanti), poi racconta la scomparsa del suo amico Pasolini in Morte di Pasolini (1981, Mondadori) e nel 1982 una nuova raccolta di poesie Libro d’amore (edito da Guanda) è subito seguita da Io (1983, Mondadori).

Col trascorrere degli anni la produzione artistica di Dario Bellezza approfondisce la coscienza e l’accettazione dei limiti dell’esistenza umana, la conoscenza del mondo. Un sentimento però domina incontrastato, un dolore che non può essere curato: trovarsi immerso nella realtà eppure rimanervi estraneo, provvisorio.

Serpenta (1987, Mondadori), Libro di Poesia (1990, Garzanti), Testamento di sangue (1992, Garzanti) e L’avversario (1994, Mondadori), con cui vinse il premio Montale, saranno le raccolte di poesia nelle quali, con un’inconfondibile fisionomia espressiva, raggiungerà un puro lirismo, pieno, verticale, con toni medio-alti, parlando dell’amore, della città, della prigione del corpo, della perduta giovinezza, delle illusioni infrante.

Turbamento (1984, Mondadori), L’Amore felice (1986, Rusconi editore) e Nozze col diavolo (1995, Marsilio) sono invece i suoi romanzi, caratterizzati per il continuo contrasto tra un dire elegante e delicato e la tendenza a una vistosa tensione drammatica.

Ultima sua opera è Proclama sul fascino (1996, Mondadori): intenso resoconto di avvicinamento alla morte, asciutto nel suo linguaggio ma capace di emozionare con la sua feroce verità. L’ultimo addio.

Dario Bellezza muore a Roma il 31 marzo 1996 di Aids.

«Ha vissuto immerso nella vita, spendendo, anzi dilapidando poeticamente la sua vita, fitta di errori e di illuminazioni. In ciò, superbamente eroico, catastroficamente autodistruttivo. Resta la sua poesia, alta, sublime, "di un impegno immenso"». Così Fabrizio Cavallaro, nel saggio L'amore che si autotradisce, introduttivo alla raccolta critica L'Arcano Fascino dell'Amore Tradito, pubblicata dalla Giulio Perrone Editore di Roma a dieci anni dalla scomparsa del poeta. Testo che appare tra le pagine di ItaliaLibri per gentile concessione dell'editore.

A cura della Redazione Virtuale

Milano, 26 genaio 2006
© Copyright 2006 italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net





Novità in libreria...




Per consultare i più recenti commenti inviati dai lettori
o inviarne di nuovi sulla figura e sull'opera di
Dario Bellezza

|
|
|
|
|
|
|
I quesiti
dei lettori




I commenti dei lettori


I nuovi commenti dei lettori vengono ora visualizzati in una nuova pagina!!



http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 13 set 2006

Autori | Opere | Narrativa | Poesia | Saggi | Arte | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Pubblicità | Legale-©-Privacy