Melissa P. (Panarello) ha esordito a sedici anni con 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire, un best seller trasformato in un film di successo.

ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE


Melissa P. (1985)


AUTORI A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

OPERE A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z



a ragazzina di provincia a scrittrice affermata, Melissa P. [al secolo Melissa Panarello], appena diciannovenne, pubblica il suo secondo libro L'odore del tuo respiro, riscuotendo un successo inferiore alla sua prima esperienza letteraria 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire (2003).

Definita da alcuni come una ragazza estremamente sola che cerca nel sesso, disperato ed estremo, un bisogno viscerale d'amore; da altri come una pseudo lolita, determinata a realizzare i suoi obiettivi, a costo di vendere persino la sua intimità; da altri ancora come una ragazza semplice che, con il suo primo libro, ha toccato le corde della paura, dell'angoscia, della timidezza ma della curiosità morbosa che riguardano tutte le adolescenti del ventunesimo secolo. I giovani che si sono identificati nella giovanissima scrittrice ne hanno determinato il successo.

[Delle esperienze raccontate nel libro ha dichiarato al quotidiano israeliano «Haaretz»: «Ero sempre consapevole di quello che stavo facendo e penso che questa consapevolezza abbia dato alle mie azioni rispettabilità. Mi sono comportata dignitosamente perché ero consapevole di quanto stavo facendo. Non ha importanza che avessi 15 anni. Si può essere consapevoli a qualsiasi età».]

Chi è davvero Melissa?

Di origine catanese, [è nata ad Acicastello nel 1985, dove la sua famiglia gestisce un negozio di abbigliamento], Melissa è una giovane donna, timida e al contempo estroversa, [che ha studiato nelle scuole cattoliche (liceo classico)], dalle idee sorprendentemente chiare e di una dolcezza disarmante. «Avevo quattro anni - ci racconta - quando ho cominciato a scrivere. A nove ho scritto il mio primo libro, Il volo degli angeli. Poi, a sedici anni, l'esperienza di 100 colpi di spazzola [il libro è stato distribuito in oltre 40 paesi e tradotto in più di 30 lingue. Dal romanzo nel 2005 è stato tratto un film, Melissa P., che non ha trovato la totale approvazione della scrittrice. Una coproduzione italo-spagnola, con Maria Valverde nel ruolo di Melissa e con la partecipazione di Geraldine Chaplin, diretto da Luca Guadagnino] ed eccomi qua con il mio secondo libro».

Melissa è disinvolta, sorridente, incredibilmente naturale ma non presuntuosa, né arrogante, apparentemente inconsapevole di essere diventata un caso letterario. Nel 2005 è uscito L'odore del tuo respiro. Addio esperienze sessuali estreme, rapporti omosessuali e orge. Questo secondo libro, chiediamo a Melissa, sembra dare il benvenuto all'amore. Una svolta? «100 colpi di spazzola - tiene a precisare la giovane scrittrice - è un libro molto romantico, sebbene ne abbiano parlato come di un testo volgare ed irrispettoso. Il sesso è presente - continua - ma non esclude il tema dell'amore che è invece anche qui molto pregnante. Non mi sento di parlare di svolta ma di continuità».

Melissa ama leggere i tarocchi e creare pozioni con le erbe. «Il mistero, l'ignoto e l'occulto in genere - ci rivela - mi hanno sempre affascinato». Tra i desideri c'è quello di avere una cascina con tanti animali e tantissimi bambini ma, tiene a precisare, non suoi. «Siamo troppi al mondo - afferma - credo che l'adozione sia un intervento di gran lunga più civile e coscienzioso rispetto al mettere al mondo altri bimbi».

Come sarà l'estate 2005 di Melissa? «Dopo la tappa in Sicilia - ci dice - volerò verso Gleneagles, per partecipare al G8 del 6 luglio, nelle campagne scozzesi, poi ritornerò a Roma e ricomincerò il mio giro infernale. Aspetto trepidante la mia vacanza, che si preannuncia serenissima».

Nel 2006 Melissa Panarello ha pubblicato In nome dell'amore, una lettera aperta a Camillo Ruini sulla libertà di scelta nell'amore, nel sesso, nella procreazione. Le risposte di una scrittrice, di una ventenne, di una libera cittadina all'ingerenza della Chiesa nella morale privata.

«Questo libro nasce dalla rabbia. Una rabbia nata circa un anno fa, quando la morte di Giovanni Paolo II e l’elezione di Benedetto XVI hanno accentuato un fondamentalismo religioso che credevo esistesse solo nei libri di storia. Credevo che mai nella vita mi sarei ritrovata a dover combattere per i miei diritti di donna e di persona. Mi sbagliavo. Decenni di lotte e conquiste sembrano poter essere azzerati da un giorno all’altro, e gli attacchi della Chiesa alla morale privata degli italiani si fanno sempre più frequenti e violenti. Per questo ho deciso di scrivere questa lettera aperta al cardinale Camillo Ruini. Non si tratta di un’accusa: piuttosto, di un’autodifesa. Né credo di avere una verità definitiva in mano; ho però un bisogno, un’urgenza: dire come la penso in merito ai temi che la Chiesa ha riproposto in termini che reputo discutibili. Qualche tempo fa pubblicai sul mio blog una lettera aperta a Ruini, in cui esponevo molto sinteticamente quello che in questo libro ripropongo con più ampio respiro. Furono i commenti positivi e le lettere di incoraggiamento a convincermi che avrei potuto dare voce a migliaia di persone che, come me, non accettano in alcun modo che le loro scelte di vita siano criticate e messe in discussione dalle istituzioni ecclesiastiche. Ho cercato di scrivere un libro che fosse un inno all’amore terreno, l’unica cosa che conta davvero» (dichiarazione raccolta dal sito dell'editore).

A cura della Redazione Virtuale

Milano, 25 Settembre 2006
© Copyright 2001 & italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net





Novità in libreria...




Per consultare i più recenti commenti inviati dai lettori
o inviarne di nuovi sulla figura e sull'opera di
Melissa P.

|
|
|
|
|
|
|
I quesiti
dei lettori




I commenti dei lettori


I nuovi commenti dei lettori vengono ora visualizzati in una nuova pagina!!



http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Lun, 25 set 2006

Autori | Opere | Narrativa | Poesia | Saggi | Arte | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Pubblicità | Legale-©-Privacy