ITALIALIBRI - LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE
1

«L’aria che la sbatt nel nient di omm»
Appunti su
Aria de la memoria, Poesie scelte 1973-2002
L’accostamento simbolico tra la mobilità dell’aria e quella del tempo dona, da una parte, alla poesia di Franco Loi – che nel dialetto trova quella flessibilità che manca alle lingue nazionali del monopolio – un tocco costante di struggente dolorosa ebbrezza; dall’altra la felicità di collocarsi al centro del mutamento delle cose. Il compito che si è dato è quello di ascoltare, adattandovi il proprio orecchio, il gran ritmo danzante dell’universo, e cercare di tradurlo. Così nasce la gamma polimorfica e complessa di differenti registri linguistici che caratterizza la sua poesia, in cui campeggia la tematica della memoria e del ricordo (di Roberto Caracci).

Tra 10 secondi sarete trasferiti sulla nuova pagina dei Contributi.
Se nulla accade, premete
[QUI]



http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Lun, 6 nov 2006

Autori | Opere | Narrativa | Poesia | Saggi | Arte | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Pubblicità | Legale-©-Privacy