ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE
ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA

LUIGI BERNARDI, GIORNALISTA E NOTO E ORIGINALE GIALLISTA, HA SCOPERTO E "LANCIATO" NUMEROSI SCRITTORI ITALIANI

Intenational
Opere A-ZAutori A-ZArchivio
IntervisteMappe letterarieDossierContributiIle de France
Il lato oscuroScriversi addosso
RegistratiNotizie ItaliaLibri
Notizie ItaliaLibri

Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

Nuove acquisizioniNovità in libreriaLa mia libreriaCalendario
Chi siamoRedazione Virtuale
Ufficio stampaLa posta di Dora
Progetto UGOLink






Google
Web
www.italialibri.net
www.italialibri.org

Interviste
Intervista con Luigi Bernardi
«Un libro deve farsi sentire attraverso la lingua del suo autore»
(a cura di Margaret Collina)


uigi Bernardi è un “caso a parte” nel panorama editoriale italiano: giornalista, noto e originale giallista lui stesso, ha lanciato in Italia alcuni scrittori del calibro di Carlo Lucarelli, Marcello Fois, Giuseppe Ferrandino, Nicoletta Vallorani, Didier Daenininckx, Patrick Raynal e molti altri. Dirige insieme a Lucarelli, per Einaudi, la collana “Stile Libero“, ha diretto e progettato collane di notissime case editrici.
Suoi ultimi lavori: Macchie di rosso (2002); Vittima facile e, fresco
Luigi Bernardi
di stampa:
Il male stanco ed. Zona.

D. Lei evidentemente non soffre dell’invidia di cui si macchiano, pare, quasi tutti gli scrittori: scrive gialli eppure è stato il talent-scout di alcuni dei più noti giallisti italiani? È così??

Non so se ho davvero mai scritto dei gialli, certo è che ne sto progettando uno. Scrivo storie che in qualche modo mi appartengono, opero spesso ai confini fra il mainstream e la narrativa di genere, a volte persino fra la narrativa e la saggistica. Fino a qualche anno fa leggevo moltissimi gialli, mi piacevano. Ora ne leggo pochissimi, e quasi tutti mi deludono, forse per questo ho cominciato a immaginarne.

D. Lei ha “scoperto” tanti autori di successo: come si riconosce un bravo scrittore da uno scrittore che venderà molto?

Il bravo scrittore è quello che sperimenta e si mette sempre in discussione. Lo scrittore che venderà molto è quello che si cimenta — appena rielaborandole — su ricette altrui, che il mercato ha già premiato.

D. La sua esperienza nel campo dell’editoria è lunga e variegata, ci parli della figura del “lettore”, cioè di colui che ha l’incarico di leggere e dare un giudizio sugli inediti che arrivano a valanga sui tavoli delle case editrici.

Nelle grandi case editrici, nessuno legge un testo se non è passato al vaglio di almeno un paio di “lettori” esterni. Questi lettori esterni sono spesso molto giovani, senza altra esperienza che la propria passione. È l’ultimo paradosso dell’editoria: un testo per essere valutato da chi se ne intende deve prima essere apprezzato da persone alle prime armi, pagate pochissimo, il cui unico interesse è raggranellare una discreta cifretta a fine mese.

D. Nella sua veste di lettore e di editore, quali sono gli aspetti di un inedito che rendono il suo giudizio particolarmente severo: il linguaggio, lo stile, la storia, o la “fruibilità” del testo?

Per prima cosa mi interessa la lingua, un libro deve farsi sentire attraverso la lingua del suo autore. Dopo viene il resto, la credibilità dei personaggi, della storia, la loro capacità di rilasciare emozioni.

D. Parliamo di Luigi Bernardi scrittore: i suoi gialli, spesso, sono narrazioni di fatti di cronaca, eppure ci tengono avvinti come e più di quelli frutto di fantasia. Cosa si deve aggiungere alla pura descrizione dei fatti per trasformarli, da articoli giornalistici senza troppe pretese, in buoni testi letterari.

La cronaca ha l’urgenza dell’informazione, la letteratura ha altri tempi, e soprattutto ha la voce del suo autore. La cronaca ci aiuta a digerire i fatti, la letteratura rilascia immagini ed emozioni che non dovrebbero essere commestibili.

D. Nel suo ultimo libro lei scrive «La realtà e la fantasia spesso si copiano le relative finzioni» un’affermazione suggestiva: ce la spieghi meglio.

Sono d’accordo: è un’affermazione suggestiva. Ma se la spiegassi, rimarrebbe tale?

D. Gli scrittori di gialli, forse a ragione, non vogliono più essere definiti autori di “genere”, però lei, recentemente, ha detto che nella definizione di “noir”, si comprendono erroneamente tante sottocategorie. Allora, scomparsa l’angusta specie letteraria del giallo, ne appaiono in realtà molte altre, ancora più restrittive? Ce ne può parlare un po’?

Il “giallo”, ovvero la narrativa poliziesca, è un genere che ne comprende molti altri, che si definiscono attraverso contenuti specifici (il thriller, il legal thriller, il medical thriller, il suspense, il noir, il procedural, ecc.), ma tutto questo non ci dice granché, se non aiutarci a scegliere il tipo di libri che preferiamo. Bisognerebbe essere molto rigorosi nell’utilizzare le definizioni, cosa che non succede. In Italia, per esempio, ormai il termine “noir” è usato come sinonimo di giallo, e questa è una specie di bestemmia che solo degli incompetenti come certi giornalisti culturali possono perpetuare. Il noir è il racconto della deriva umana e sociale di un uomo, raccontata dal punto di vista della vittima: niente di più, niente di meno. In ogni modo, al di là dell’appartenenza a un genere, c’è un sistema infallibile per definire i libri, ed è quello che preferisco: da una parte ci sono i libri che meritano di essere letti, dall’altra quelli che è meglio lasciare dove stanno.

A cura della Redazione Virtuale

Milano, 15 gennaio 2004
© Copyright 2004 italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net


Rivista
Dossier
Contributi
Interviste




| (AUTOBIOG)RAFIE | ARTE | CONVENZIONI | EPICA | FANTASCIENZA | FILOSOFIA | FOTOGRAFIA | GIALLI & NOIR | MANUALI | METALETTERATURA | NARRATIVA | POESIA | RAGAZZI | REPORTAGE | ROSA | SAGGISTICA | STORIA | TEATRO | VIAGGI |





Novità in libreria...


IN ALTO
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA


http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Sab, 20 mag 2006

Autori | Opere | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Pubblicità | Legale-©-Privacy