ITALIALIBRI - LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA
Intenational
Opere A-ZAutori A-ZArchivio
IntervisteMappe letterarieDossierContributiIle de France
Il lato oscuroScriversi addosso
RegistratiNotizie ItaliaLibri
Notizie ItaliaLibri

Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

Nuove acquisizioniNovità in libreriaLa mia libreriaCalendario
Redazione VirtualeChi siamoUfficio stampaLa posta di Dora
Progetto UGOLink
Get a free search
engine for your site

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

RICERCA
Novita in libreria

Ultime acquisizioni

Articoli pubblicati il 16.12.02

Il piacere di accapparrarsi il capolavoro dimenticato di uno scrittore incompreso è anche un modo economico di assolvere alle incombenze natalizie. Nella nuova rubrica Remainders/Reminders, fondi di magazzino, libri usati, stock, e bancarelle consentono di assaporare la sfasatura temporale, la sorpresa differita e, a volte, anche la gioia sadica di trovarci, a metà prezzo, l?ultimo successo di qualche altezzosa star della carta stampata nonché, in questa stagione, il piacere di fare un regalo natalizio con soli due euro.

.: aggiornato alle 20:53


Articoli pubblicati il 15.12.02

La stampa francese riserva, in questo mese dedicato tradizionalmente ai regali, ampio spazio a due scrittrici (Rosetta Loy e Patrizia Ruffolo) e a uno scrittore (Mario Rigoni Stern), tutti italiani. Inoltre, sempre nella rubrica Lectures d'en France, tenuta da Odile Garlin Ferrard, Pierre Michon, Thierry Paquot, Michel Tournier, etc...

.: aggiornato alle 11:36


Articoli pubblicati il 13.12.02

Dovesse anche scoppiare una guerra... (pensandoci, una cosa tutt'altro che improbabile) Angela non rinuncerebbe mai a scrivere al suo Busi. Per incantare il Maestro ha escogitato di raccontargli una storia. E, siccome siamo a Natale, nella rubrica Lettere a Busi ecco il racconto di Natale, di Angela El Beah. Salomè, per incontrare il suo amore (che però non la corrisponde) si traveste da Babbo Natale e si avvicina alla casa dove vive, in un quartiere malfamato de Il Cairo, circondato da vicini bugiardi, avidi e dalla dubbia moralità...

.: aggiornato alle 17:27


Nella nuova rubrica Ex-libris, curata da Margaret Collina, mentre per Buzzati lo Spirito del Natale sta nella condivisione dell’amore divino, e per Dickens nel disgelo della singola e personale capacità di donare, per la società descritta da Grisham in Lontano dal Natale esso risiede, fondamentalmente, nel numero spropositato di lampadine (anche decine di migliaia) con cui ogni famiglia americana riesce ad addobbare la propria villetta, o nel pupazzo di neve da issare sul tetto...

.: aggiornato alle 16:08


Articoli pubblicati il 11.12.02

«Io ho avuto un ripensamento su questa differenza tra poesia e canzone, non necessariamente incolmabile. Fabrizio De André è uno chansonnier, e lo è nel senso più vero: il senso in cui la poesia, il testo letterario e la musica convivono necessariamente». Nell'intervista a ItaliaLibri, Mario Luzi ci parla del ruolo della scuola nella la diffusione della poesia

.: aggiornato alle 17:45


Articoli pubblicati il 10.12.02

Il fascino discreto della scrittura epistolare Goethe pensava che nel romanzo epistolare convergessero le tre forme naturali di poesia (epica, lirica e dramma). Nella Rivista di dicembre, un viaggio attraverso un genere letterario riservato ed elegante, alla portata di tutti ma originariamente limitato a un pubblico scelto di interlocutori: amici, familiari, conoscenti.
(Arbasino, Fallaci, Foscolo, Ginzburg, Malerba, Moravia, Terzani, Tabucchi, Verga, Vitale...)

.: aggiornato alle 20:11


Articoli pubblicati il 4.12.02

È a volte considerato uno scrittore barocco, ma la definizione non lo soddisfa perché il barocco rifugge dall'effetto violentemente sgradevole che Alberto Arbasino spesso persegue. Ecco perché l'autore di Anonimo lombardo si considera al contrario uno scrittore espressionista. L'opera di Arbasino vive di un'osservazione distaccata della realtà, élitaria, beffarda, sempre pronta a disinpegnarsi nell'ironia. Una critica che non costruisce né distrugge, ma è strumentale a un ipertrofico sfoggio di erudizione, un accumulo sfrenato di cultura, anche questo soggetto a ironia e sbeffeggio. In breve, nulla, nella prosa di Arbasino va preso sul serio, tranne l'impegno a non prendere sul serio alcunché.

.: aggiornato alle 17:18


Se la sua «innominabile concittadina» scrive le sue invettive, circondata dall'angusta prospettiva dei grattacieli di New York, dove vive da anni in solitudine, vittima della propria ipocondria, Tiziano Terzani «salta nella minestra per sentire se è salata» e raccoglie dalla viva voce della gente che incontra le testimonianze del popolo più straccione della terra, mentre viene bombardato dall'aviazione del paese più potente del mondo, una guerra che negli Stati Uniti il partito al governo vuole fortissimamente. Lettere contro la guerra delinea, sostiene e riesce a farsi bandiera della posizione, non solo di Terzani, ma di tutti quelli che vorrebbero sempre più intensamente un ripensamento del complesso paradigma di equilibri che governano i rapporti tra il sistema occidentale e l'ambiente in cui esso opera, che è il mondo in cui viviamo tutti.

.: aggiornato alle 17:00



Rivista
Dossier
Contributi









ItaliaLibri



IN ALTO
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA
http://www.italialibri.net - email: info@italialibri.net - Ultima revisione Dom, 22 set 2002
© Copyright 2000-2005 italialibri.net, Milano - Tutti i diritti riservati
Autori | Opere | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Novità | Archivio | La libreria di Dora