ITALIALIBRI - LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA
Intenational
Opere A-ZAutori A-ZArchivio
IntervisteMappe letterarieDossierContributiIle de France
Il lato oscuroScriversi addosso
RegistratiNotizie ItaliaLibri
Notizie ItaliaLibri

Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

Nuove acquisizioniNovità in libreriaLa mia libreriaCalendario
Redazione VirtualeChi siamoUfficio stampaLa posta di Dora
Progetto UGOLink
Get a free search
engine for your site

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

RICERCA
Novita in libreria

Ultime acquisizioni

Articoli pubblicati il 28.4.06

Con Oboe sommerso Salvatore Quasimodo entra in pieno clima ermetico. L'io del poeta si sente arido e desolato; si muove in un ambiente naturale fatto di paludi e stagni e pieno di uccelli palustri, ma è un ambiente indeterminato e in un tempo indefinito (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 09:09


Con Erato e Apollion (dedicato ad una delle nove muse protettrice della poesia amorosa e ad una divinità medioevale) Salvatore Quasimodo si avvicina sempre di più «ad un bisogno di essenzialità e di purezza, che accosta le nuove generazioni agli esempi antichi» (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 09:07


La somma di 20 poesie straordinarie fanno di Giorno dopo giorno un capolavoro assoluto della letteratura italiana. La voce di Salvatore Quasimodo si leva alta e chiara contro la guerra, contro la barbarie nazista (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 09:06


La vita non è sogno segna una svolta etica della poesia, che può vincere il dolore e portare una porzione di verità al popolo, comunicare una parola di chiarezza alla società, indicare i veri valori della società italiana che esce sconfitta dalla Guerra, Salvatore Quasimodo è ormai nella scia dell'uomo nuovo, dell'«uomo da rifare» (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 08:37


Articoli pubblicati il 21.4.06

Esiste una corrispondenza tra la solitudine del singolo e la solitudine dell'umanità intera, al centro dell'universo. Ed è subito sera. Poesia straordinaria di Salvatore Quasimodo. La nostalgia della Sicilia, la visione pessimistica della vita, il rapporto con Dio, i sentimenti verso una donna, il rimpianto per la fanciullezza, sono i temi che ricorrono più frequentemente nella prima raccolta Acque e terre (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 15:11


Opera metafisica, in contrapposizione a un'opera politica, Satura è vero e proprio libro cerniera tra il vecchio e il nuovo Eugenio Montale. La svolta poetica verso la prosa, lo stile colloquiale, aperto, i temi presi dalla vita, contengono il clima culturale dell'Italia del neorealismo e del Gruppo 63 (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 15:10


In Diario del 71 e del 72, in polemica con Pier Palo Pasolini, Eugenio Montale in una forma quasi realistica e un linguaggio tra prosa e poesia afferma che gli uomini sono ectoplasma, morti viventi o cadaveri che vivono, sedicenti vivi. Tesi che ha lo scopo di esorcizzare la morte, catastrofica e terribile. Conferma la felicità nel fuordeltempo mentre Dio assume nomi e forme diverse (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 15:09


La tregua non è la storia di Primo Levi ex-prigioniero in un lager nazista, ma il racconto del tortuoso viaggio di ritorno, da Auschwitz a Torino, nel gennaio-ottobre 45, che ha l'intento di mettere a nudo l'anima dei russi, cosi come aveva tentato di fare con l'anima dei Tedeschi (di Biagio Carrubba).

.: aggiornato alle 15:07


Nelle Rime petrose, forse dedicate da Dante Alighieri ad una madonne Petra, bella e insensibile, si nota come l'originalità Dantesca si concreti nella corrispondenza tra materia e rappresentazione. Alla violenza della passione e alla crudeltà dell'amata corrisponde uno stile realistico, pieno di rimandi brutali (di Giada Trevisan).

.: aggiornato alle 14:41


Articoli pubblicati il 18.4.06

«Il retrobottega della sua poesia» - Insieme a Satura rappresenta il "laboratorio creativo" in cui Eugenio Montale mette in mostra gli strumenti della sua opera. ItaliaLibri intervista Francesca Ricci, autrice della prima opera di esegesi del Diario del 71 e 72 (di Roberta Andres).

.: aggiornato alle 16:03


Articoli pubblicati il 14.4.06

Goffredo Parise descrive nei Sillabari personaggi, luoghi e situazioni che potrebbero essere ovunque: pagine comuni a chiunque affronti la propria avventura umana. Due figure in particolare di un bambino e di un uomo adulto... bambini che giocano, mai spensierati, impegnati in avventure non pericolose ma che generano ansia per le possibili reazioni da parte della figura materna (di Maria Ludovica Moro).

.: aggiornato alle 20:02


Articoli pubblicati il 10.4.06

In Nascita e morte della massaia, intraprendendo un percorso di autoanalisi, Paola Masino trae materia narrativa dalla propria patologia ossessiva. Parodiando ed esasperando aspetti della quotidianità, crea una figura leggendaria, che, distaccandosi dall'esperienza dell'autrice, narra la propria metamorfosi: da bambina a massaia.

.: aggiornato alle 10:32


Articoli pubblicati il 6.4.06

Lo sguardo nostalgico degli esuli - L'eroe in lotta contro «i perigliosi varchi della Storia» - Nel 1987 Alki Zei esordisce con La fidanzata di Achille, un lungo romanzo che descrive la Parigi in cui si confrontano gli esuli, con l'ambiguità del loro sguardo e l'incapacità di integrarsi nella comunità di compatrioti di cui condividono la condizione (di Valeria Consoli).

.: aggiornato alle 17:16



Rivista
Dossier
Contributi









ItaliaLibri



IN ALTO
AUTORI - OPERE - INTERVISTE - DOSSIER - RIVISTA - POSTA - UFFICIO STAMPA
http://www.italialibri.net - email: info@italialibri.net - Ultima revisione Dom, 22 set 2002
© Copyright 2000-2005 italialibri.net, Milano - Tutti i diritti riservati
Autori | Opere | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Novità | Archivio | La libreria di Dora