ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

OPERE A-Z

A
*

A ciascuno il suo, Leonardo Sciascia

A futura memoria, Leonardo Sciascia

A quale tribù appartieni?, Alberto Moravia

Acque e terre, Salvatore Quasimodo

Agostino, Alberto Moravia

alba di un mondo nuovo (L'), Alberto Asor Rosa



albero di giuda (L'), Adriano Napoli

Album di fotografie, Anna Maria Fabiano

Alchimie per una donna, Adriana Scarpa,

Alcyone, Gabriele D'Annunzio

Alla cieca, Claudio Magris

Allegria (L') Giuseppe Ungaretti

Allegro fantastico, Enrico Palandri

altra Sardegna (L'), Angelo Mundula

Altra stagione, Daniele Piccini

Altri libertini, Pier Vittorio Tondelli

altro giro di giostra (Un),Tiziano Terzani

amico di Stalin (L'), Nereo Laroni

amore molesto (L'), Elena Ferrante

amore (Un), Dino Buzzati

Amore mio infinito, Aldo Nove

amorosa inchiesta (L'), Raffaele La Capria

Angeli e cani, Chiara Marchelli

anni struggenti (Gli), Alberto Bevilacqua

anno sull'altipiano (Un), Emilio Lussu

anonimo lombardo (L'), Alberto Arbasino

antenati (I nostri), Italo Calvino

A perdifiato, Mauro Covacich

Argo il cieco, ovvero i sogni della memoria, Gesualdo Bufalino

Assandira, Giulio Angioni

avventura dell'unità europea (L'), Valerio Castronovo,


B*

Bagheria, Dacia Maraini

Ballata Levantina, Fausta Cialente

bambini guardano la luna (I), Adriana Scarpa

baracche (Le), Fortunato Seminara

barone rampante (Il), Italo Calvino

Bassa stagione, Gianni D’Elia

Baudolino, Umberto Eco

beati anni del castigo (I), Fleur Jaeggy

bell'Antonio (Il), Vitaliano Brancati

Bisogna avere i coglioni per prenderlo nel culo, Aldo Busi

bosco degli urogalli (Il), Mario Rigoni Stern

Bottega del caffè (La), Carlo Goldoni

bottone di Puskin (Il), Serena Vitale

bufera e altro (La), Eugenio Montale

Buio, Dacia Maraini


«... Se metto una mano nell’acqua... Lei si immagina? Qualcosa che comincia qui e finisce al Cairo, o a Tripoli, o a Tangeri, dove potrebbe esserci qualcun altro sulla riva, anche lui con le mani in acqua... Sì, credo che sia questo il mio modo di viaggiare...»

(Daniele Del Giudice, Lo stadio di Wimbledon)
*
C
*

calzolaio di Vigevano (Il), Lucio Mastronardi

Candido ovvero Un sogno fatto in Sicilia, Leonardo Sciascia

Canne al vento, Grazia Deledda

Canti, Giacomo Leopardi

Canti di Castelvecchio Giovanni Pascoli

Canti Orfici, Dino Campana

Canzoniere, Francesco Petrarca

Canzuna di vita, di morti, d’amuri, Marco Scalabrino

Càpita, Gina Lagorio

cappello del prete (Il), Emilio De Marchi

carcere (Il), Cesare Pavese

cardillo addolorato (Il), Anna Maria Ortese

carnefice disattento (Il), Corrado Alvaro

carta è stanca (La), Guido Ceronetti

Casa d'altri, Silvio D'Arzo

casa in collina (La), Cesare Pavese

Case, amori, universi, Fosco Maraini

Caro Michele, Natalia Ginzburg

Casta (La), Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella

cavaliere inesistente (Il), Italo Calvino

Cenere, Grazia Deledda

Cento lettere a uno sconosciuto, Roberto Calasso

Centuria, Giorgio Manganelli

C’era una volta... Fiabe, Luigi Capuana

chimera (La), Sebastiano Vassalli

cielo è rosso (Il), Giuseppe Berto

cigno (Il), Sebastiano Vassalli

ciociara, (La), Alberto Moravia

Città del Sole (La), Tommaso Campanella

città dei ragazzi, (La), Eraldo Affinati

città invisibili, (Le), Italo Calvino

codice di Perelà (Il), Aldo Palazzeschi

cognizione del dolore, (La), Carlo Emilio Gadda

Colomba, Dacia Maraini

Come Dio comanda, Niccolò Ammaniti

Come prima delle madri, Simona Vinci

Compleanno dell'iguana, Silvia Ballestra

Come un’isola, Paolo Di Paolo

Confessioni di un italiano, Ippolito Nievo

conformista, (Il), Alberto Moravia

congiura de' Pazzi, (La), Angelo Poliziano

Con gli occhi chiusi, Federigo Tozzi,

consiglio d'Egitto, (Il), Leonardo Sciascia

contadino in mezzo al mare (Un), Maurizio Maggiani

contrario di uno (Il), Erri De Luca

Contro l’etica della verità, Gustavo Zagrebelsky

Contro-passato prossimo, Guido Morselli

Conversazione in Sicilia, Elio Vittorini

Convivio Dante Alighieri

coraggio del pettirosso (Il), Maurizio Maggiani

Corruzione al palazzo di giustizia, Ugo Betti

Cortesie per gli ospiti, Ian McEwan

Cortile a Cleopatra, Fausta Cialente

cosa buffa, (La), Giuseppe Berto

coscienza di Zeno, (La), Italo Svevo

Così è (sevi pare), Luigi Pirandello

crimine dell'accademico Sylvestre Bonnard (Il), Anatole France

Cristo si è fermato a Eboli, Carlo Levi

Cronache di poveri amanti, Vasco Pratolini

Cronachette, Leonardo Sciascia

crucifige e la democrazia (Il), Gustavo Zagrebelsky

Cuore, Edmondo De Amicis

Cuore di madre, Roberto Alajmo

Cuore di pietra, Sebastiano Vassalli

Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«Tradiamo senza sosta noi stessi, quando preferiamo gli altri, quando per così dire li rendiamo migliori di quanto in definitiva non siano, ho pensato. Facciamo un torto a noi stessi in maniera ben più ripugnante, perché facciamo un torto a noi in loro favore e contro di noi.»

(Thomas Bernhard, Estinzione)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

Il tempio inglese dell'arte italiana
All'avanguardia nella valorizzazione e nella conservazione dell'Arte
Inaugurata nel 1824 a Londra, è stata la prima pinacoteca ad ingresso gratuito. La ristrutturazione post-bellica consentì di ammodernare l’edificio di Trafalgar Square, che ospita un laboratorio permenente di restauro. Oggi la National Gallery vanta una delle più ricche collezioni di pittura europea. (Elena Marocchi)
Le donne, la pagina scritta e il peso delle etichette
Conversazione con Lidia Ravera
Lidia Ravera racconta il percorso che l'ha portata fino a noi, a partire da 'Porci con le ali' fino alla finale del Premio Strega, con uno sguardo in prospettiva a un nuovo romanzo fiume, che sta scrivendo, che toccherà i punti salienti che costituiscono l'esperienza di vita di tutta una generazione di uomini e di donne. (Luca Gabriele)
Nella piazza di San Petronio
Questa lirica, che rieccheggia il primo romanticismo, giunge fino a noi, attraverso il Novecento, viva e coinvolgente
L’evoluzione della poesia di Carducci, coincide con le sue esperienze umane e culturali. Nelle Odi barbare si accostano temi come il mito della romanità, il senso religioso di una misteriosa presenza superiore. Che Carducci fosse rimasto affascinato dalla Basilica di San Petronio e avesse di questa architettura una grande ammirazione lo svelano i versi: «le torri i cui merli tant’ala di secolo lambe, / e del solenne tempio la solitaria cima. // Il cielo in freddo fulgore adamàntino brilla; / e l’aër come velo d’argento giace // su ’l fòro, lieve sfumando a torno le moli / che levò cupe il braccio clipeato de gli avi» (Reno Bromuro)

Fuoco
Da "La vocazione del netturbino"
Un appartamento immerso in un'atmosfera lugubre. Un ragazzo ne esce e si aggira con un badile e una torcia elettrica per una discarica di rifiuti. La notte è animata dal volo dei gabbiani e dei corvi e il percorso è reso insicuro e viscido dalla incredibile varietà di prodotti organici marcescenti e dai liquami che ne fuoriescono. Mentre il rombo delle ruspe avanza, il protagonista è incalzato dal rogo generato dal calore della sua stessa torcia... (Roberto Caracci)
L’eco della scrittura e la quieta voce dell’universo
Dialogo immaginario tra un padre e una figlia non convenzionali
Nell'ultimo lavoro, Dacia Maraini (Il gioco dell'universo) ripercorre gli scritti del padre Fosco Maraini, un viaggiatore e ancor di più un libero pensatore, che divide il mondo in "esocosmo" ed "endocosmo", un giramondo laico che si interroga sulle religioni, tra le cui tante annotazioni s’insinuano tentativi di narrazioni più ampie, semi di racconti o di romanzi mai sbocciati... (Luca Gabriele)
Le insolite astrazioni di Giannino di Lieto
«Un immenso deposito dei detriti di un mondo che, già prima dell’esplosione, doveva essere destituito di significato»
Giannino di Lieto (Minori, Salerno 1930-2006), poeta nuovo che non ha modelli, non ha maestri, ripudia gli imitatori, non cerca adepti, ha vissuto intensamente, dividendosi fra la scrittura, l’organizzazione culturale e l’impegno ideologico, seguendo un discorso proprio, fuori e sopra le mode, libero. (Giovanni Maria di Lieto)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008