ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

OPERE A-Z
Franco Donatini

In viaggio (2008)

Una storia fatta di tante storie
(Alessandra Casaltoli)

*
I racconti di Franco Donatini ('In viaggio'), autobiografici e insieme surreali, frammenti di esperienze, alcune esaltanti, altre drammatiche, ma mai banali, riflessioni sull'enigma dell'esistenza, incontri casuali di breve durata, squarci di umanità che emergono improvvisi nel fluttuare degli eventi, immagini che durano l'eternità di un istante ma che restano impresse in maniera indelebile, manifestano la volontà dell'autore di condividere esperienze che sempre, alla fine, lasciano dietro di sé vie aperte all’ottimismo.

    «Credo che chi scrive in viaggio, come chi fotografa, non lo faccia per mostrare agli altri la straordinarietà dei luoghi e delle avventure avute, ma piuttosto per gratificare sé stesso della straordinarietà delle emozioni provate, quasi per procrastinare nel tempo l’esaltazione e la vitalità di questi momenti che avverte come unici ed irripetibili».

*

osì l’Autore nella Nota introduttiva alla raccolta In viaggio, testo primogenito di Franco Donatini, ingegnere e ricercatore per Enel, come esperto di energie alternative, docente presso l’Università di Pisa, di Energia Geotermica.

Testo narrativo questo, non scientifico; raccolta di racconti che potrebbero anche essere, e magari lo sono, capitoli diversi di una stessa vita. Quella di un uomo che «viaggia nei romanzi e nelle citazioni che gli evocano i luoghi, dando alla fine liberissimo sfogo alla fantasia» (dalla presentazione di Patrizio Roversi). In viaggio è una storia fatta di tante storie, è un percorso di riflessione sulle epoche, sulla società, sulla contemporaneità.

E’ curioso che a questo punto venga in mente quello che era il pensiero di un altro ingegnere-scrittore, Carlo Emilio Gadda: «se una libellula vola a Tokyo, innesca una catena di reazioni che raggiungono me». Ed è quello che succede a tante persone-personaggio che incontriamo viaggiando attraverso le pagine di questo libro. Lo zio emigrato in una zona estrema del Sudamerica, a Ushuaia, Terra del Fuoco; Zhang che vive a Shangai alloggiando in dieci metri quadrati a metà con una collega, che ha creduto nella rivoluzione popolare; Lino, reduce dalla Russia; Wafa, una giovane ragazza palestinese, e molti altri uomini e donne che intrecciano la loro storia personale in quella che è la narrazione pacata di Donatini.

Ognuno, nel suo percorso di vita, dona e prende, agisce e reagisce, in modo da innescare quella reazione di cui diceva Gadda, che ci mostra quanto la politica possa influire e interferire nelle storie personali, quanto la guerra, o semplicemente la tecnologia, la globalizzazione, cambino non solo i modi di vivere e di pensare degli esseri umani, ma talvolta, ne modifichino anche il destino nelle scelte che ognuno quotidianamente deve fare. Ma lungi dall’essere un viaggio per divenir del mondo esperto/e de li vizi umani e del valore, quello che anima l’Autore, e leggendo lo si avverte pienamente, è la volontà di condividere esperienze, talvolta anche dolorose, ma che sempre, alla fine, lasciano dietro di sé vie aperte all’ottimismo. E dunque, buona lettura. Anzi, buon viaggio!

*

*

*

Per esprimere la tua opinione e partecipare al dibattito aperto innescato da questo brano:



NOTE
Franco Donatini è, ingengere ricercatore di Enel Energia, che ha partecipato alla sperimentazione su Adriatica, l'imbarcazione a vela che produce energia pulita.



BIBLIOGRAFIA
Franco Donatini, In viaggio, Felici Editore, Pisa, 2008. pp. 154, €10,00

Milano, 2008-07-07 21:03:07

© Copyright italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net

Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


«Perché qualcosa possa cambiare, perché il groviglio di conflitti d’interesse che minaccia di soffocare le nostre economie allenti la sua presa, deve accadere qualcosa su un piano diverso, che forse in questo senso, sì, è quello dell’etica individuale e collettiva.»

(Guido Rossi, Il conflitto epidemico)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

La ricomposizione dell'universo poetico pensante
Verso una convergenza tra poesia e filosofia, tra lirismo e speculazione, tra mito e logo
Tiziano Salari propone una ridefinizione dello spazio poetico-letterario mediante l'abbattimento di quelle colonne d’Ercole che limitano e frustrano la navigazione del testo letterario, le classificazioni e le gerarchie che sono fini a se stesse, contro una critica letteraria che, dietro a Benedetto Croce, rinuncia a dialogare col testo per imbalsamarlo con bocciature o promozioni. La scommessa di Salari è di recuperare l’antica origine del linguaggio letterario, che era insieme un linguaggio del pensiero, e viceversa, quello di grandi pensatori che si sono espressi con un linguaggio letterario. (Roberto Caracci)
Fragilità dell'identità nazionale
(Ma l'universale umano è un valore superiore)
Claudio Magris parla della natura che riveste un confine a lui prossimo e di quell'altra, la natura degli esseri umani. Parla di alcune opere che la sua penna felice ci ha donato, parla della letteratura e dei suoi guasti e parla del proprio rapporto con il lettore. Parla della lingua, dell'identità e della cultura nazionali come opportunità di conoscenza ma anche di disconoscimento. Parla della globalizzazione, della competitività e della crescente difficoltà che uno scrittore incontra oggi se vuole coprire fino in fondo il proprio ruolo d'intellettuale. (Sergio Sozi)
L'uno e il molteplice
Osservazioni su Guido Piovene
La personalità di Guido Piovene si muove tra giornalismo, saggistica e narrativa, in un continuo (ri)combinarsi dei generi letterari: il romanzo epistolare permette di dar vita a personaggi che, raccontando gli stessi episodi, mettono in luce particolari differenti; nel racconto a cornice, l’analisi del delitto si unisce alla riflessione morale e filosofica. Filo conduttore il viaggio, che accompagna l'esistenza dell'autore, legato a una terra (il Veneto) per poi spostarsi a Gorizia e perfino in America, nell’analisi di luoghi e fenomeni politici che non possono prescindere dalla suggestione letteraria... (Davide De Maglie)

Una forte speranza
La guerra vista da un bambino e la seconda bomba atomica
Human Rights Watch reputa che ci siano attualmente tra 200.000 e 300.000 bambini-soldato, arruolati e in armi in venti paesi in tutto il mondo. Infanzie negate e spesso soggette a orribili violenze, al servizio di bande di ribelli ma spesso anche di forze governative, partecipano a pieno titolo e a tutti gli effetti al combattimento. Vengono mandati avanti per individuare campi minati, compiere missioni suicide, fungere da collegamento come spie, messaggeri o vedette. (Rania El Mansour)
Comunità pluralistica o multiculturale?
Integrazione vuol dire anche riconoscimento delle radici dell'Europa
Con Pluralismo, multiculturalismo e estranei, Giovanni Sartori affronta il fenomeno dell’immigrazione, tanto più problematico quanto più consistenti sono le dimensioni dei flussi migratori e ampia è la distanza culturale dei nuovi venuti. La loro integrazione richiede tolleranza reciproca, ma soprattutto l'accettazione da parte loro del principio cardine su cui verte la convivenza europea: la separazione tra il potere dello Stato e quello della Chiesa. Procastinare questo chiarimento significa andare, col tempo, verso la balcanizzazione del Paese. (Redazione Virtuale)
Stefano Finiguerri
La sua poesia canzonatoria imperversava nelle osterie
Nel clima di atmosfera festosa susseguente alla capitolazione di Pisa ghibellina ad opera dei guelfi di Firenze nasce la corrente comico-realistica di Stefano Finiguerri, principale esponente della poesia satirica fiorentina a cui si attribuisce un naturalismo forte e vigoroso (Viviana Ciotoli)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008