LA FRECCIA, DI MARIA LUISA SPAZIANI, RACCOLTA DI RACCONTI CHE SI PRESTANO A UNA LETTURA SU PIU' LIVELLI

ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE


La freccia (2000)


AUTORI A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z

OPERE A-Z
A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Z



Maria Luisa Spaziani, La freccia
Marsilio, 2000
pp.121, Euro 11,36

«I libri sono voci silenziose nascoste nella carta».

ccomunati dal desiderio di testimonianza, fosse essa rappresentata dalla pura oralità o dalle tracce lasciate negli scritti, i personaggi protagonisti dei diversi racconti, paiono idealmente concordare con il pensiero della schiava senegalese, adottata con benevolenza nel nuovo mondo e divenuta espressione letteraria di una terra, prima divisa e sanguinante, resa unita dal generale (Washington).

E, come era accaduto ad Enea, che, perduta la propria, aveva attraversato il mare, così per la piccola negretta ‘ngignusa, la musica dei versi diviene strumento per raccontare di una terra che diviene patria, un solo cuore che rimane dei due opposti colori, il bianco e il nero.

La poesia, dunque, (una musica che si suona senza strumenti), la letteratura (Proust, Foscolo, D’Annunzio, Gadda, Monaldo Leopardi), i riferimenti filosofici (Pascal, Rousseau), ma anche la meditazione del saggio durata tutta una vita per raggiungere “mete eccelse”, stili di vita ascetici, le rivelazioni che divengono “prescienza” rispetto agli eventi futuri… danno un contenuto significativo ad un testo che è omaggio delicato, ai pensieri ed alle vicissitudini intellettuali e umane di personaggi diversi per estrazione, visibilità, impatto culturale, epoca storica.

La poetessa Spaziani si fa, ne La freccia, narratrice, ma la vocazione originaria non la abbandona, non soltanto nella scelta contenutistica operata, ma nello stesso linguaggio che rimanda a costrutti non alieni da influenze versificatrici («da rotta tubatura terragna fuoriuscì zampillo e andò ad irrorare macilenza d’ortica»).

Predomina, indiscussa, nel testo l’ansia (che nei personaggi rispecchia, forse, analoga preoccupazione della Spaziani) di riaffermare fortemente la propria vocazione d’autore. Io sono nato per scrivere confida Jean-Jacques Rousseau alla marchesa sua interlocutrice, anche se questo comporta un’alienazione dal mondo e l’impossibilità per un essere pensante di sopportare il prossimo. La cui descrizione il filosofo vena di una sottile ironia, soprattutto rivolta a quella nobiltà mondana la cui civiltà stratificatasi nei secoli, sembra aver dimenticato massacri e servitù della gleba perpetrati per generazioni.

Sorte vagabonda e mendìca, quella dei grandi ingegni se è vero quello che afferma Monaldo Leopardi (quasi lamentoso nel rimprovero al figlio di subiti offuscamenti delle proprie, personali, opere) circa i penosi pellegrinaggi nelle lontane cittadelle presunte del pensiero e del potere Milano, Pisa, Roma, Napoli.

Opulenza di vite agiate, decadenze di personaggi che esibiscono stili di vita pubblici senza smagliature (ma che sono protagonisti di feroci litigi privati) e fedeli militanze al servizio di nobildonne amate da umili servitori o di un re per cui la cortigiana (che poi si fa monaca) confonde il piacere con l’onore, la gioia con l’abiezione, si contrappongono ad esistenze condotte sul filo dell’ascetismo, della perfezione interiore o vivendo nell’ arte alla ricerca del Vero espresso per mezzo del Bello.

In un contesto di passaggio tra una cultura classica in cui il saggio riempiva pergamene faticosamente vergate… fogli su cui andava stilando cose immortali e la prefigurazione di un futuro prodigioso (che si fa attuale contemporaneità), con macchine veggenti in cui le parole dei sapienti potranno venir lette da un’ infinità di persone, fecondare le menti, colmarle di virtù e di bellezza.

A cura della Redazione Virtuale

Milano, 16 aprile 2004
© Copyright 2003 italialibri.net, Milano - Vietata la riproduzione, anche parziale, senza consenso di italialibri.net





Novità in libreria...




Per consultare i più recenti commenti inviati dai lettori
o inviarne di nuovi sulla figura e sull'opera di
Maria Luisa Spaziani

|
|
|
|
|
|
|
I quesiti
dei lettori




I commenti dei lettori


I nuovi commenti dei lettori vengono ora visualizzati in una nuova pagina!!



http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Lun, 9 ott 2006

Autori | Opere | Narrativa | Poesia | Saggi | Arte | Interviste | Rivista | Dossier | Contributi | Pubblicità | Legale-©-Privacy