ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

Redazione Virtuale



La Redazione Virtuale è l'iniziativa autonoma e volontaria di un gruppo di individui che si sono incontrati su Internet.

La Redazione Virtuale si propone, avvalendosi della Rete, di diffondere la conoscenza della cultura e della letteratura italiana nel mondo.

La Redazione Virtuale non è legata ad alcun partito od organizzazione e si impegna a promuovere valori culturali in senso pluralista, che raccolgono potenzialmente un consenso trasversale.

La Redazione Virtuale è sensibile ai temi dell’etica contemporanea e alle tematiche sviluppate dalle grandi istituzioni: la Presidenza della Repubblica, l’Unione Europea e le Nazioni Unite.

Per realizzare il suo progetto – mettere in rete il più vasto numero di recensioni di libri e di biografie di autori italiani dal 1200 ad oggi – la Redazione Virtuale ha bisogno anche del tuo aiuto.

Consulta l’elenco dei libri e degli autori della tua libreria, ripercorri le tue esperienze scolastiche e accademiche. Se pensi di poterci aiutare, scrivendo la recensione di un libro o la biografia di un autore, ti invitiamo a completare le informazioni che seguiranno e a unirti a noi.

Gli editor della Redazione concorrono a raggiungere gli obiettivi editoriali e ottengono il proprio curriculum on-line, con l’elenco dei pezzi che sono stati pubblicati.

I requisiti necessari riguardano la motivazione a prender parte a un progetto corale, il senso di responsabilità che ne deriva e una buona attitudine alla scrttura.

Se pensi di essere in possesso di questi requisiti, e/o se hai già un pezzo da proporci, ti invitiamo a procedere alla pagina della Redazione, dove potrai orientarti sulle modalità della tua collaborazione.

Ok, voglio anch'io partecipare alla
redazione di ItaliaLibri



Domande più frequenti

Posso proporre degli autori e dei titoli tratti dalle mie letture o dalla mia biblioteca personale?

Quanti pezzi dovrò scrivere per poter far parte della Redazione Virtuale?

Posso usare uno pseudonimo al posto del mio vero nome?

Che uso verrà fatto dei miei dati personali?

Quanto dovrà essere lungo il mio contributo?

Percepirò un conpenso per i miei articoli?

Che uso farete dei miei testi?

Continuerò ad essere proprietario dei pezzi che ho scritto per voi?

Posso pubblicare su un altro sito un pezzo che ho pubblicato su ItaliaLibri?

Esiste la possibilità che i miei testi vengano da voi pubblicati a mezzo stampa da voi senza che io lo sappia?

Che differenza esiste tra ItaliaLibriNET e ItaliaLibriORG?

Posso collaborare con entrambi i siti NET e ORG?

Che requisiti devo possedere per far parte della Redazione Virtuale?

Posso proporre degli autori e dei titoli tratti dalle mie letture o dalla mia biblioteca personale?
Certamente! I tuoi suggerimenti saranno apprezzatissimi e verranno valutati attentamente dalla redazione.

Quanti pezzi dovrò scrivere per poter far parte della Redazione Virtuale?
Il nostro obiettivo è di mettere in rete il più alto numero di recensioni e di biografie nel più breve tempo possibile. Detto questo il tuo profilo apparirà in rete in concomitanza con il tuo primo articolo. I pezzi che seguiranno verranno automaticamente collegati al tuo profilo.

Posso usare uno pseudonimo al posto del mio vero nome?
Naturalmente. Tuttavia, tieni presente che ciascuna opera presentata dovrà essere accompagnata dal nome, dall’indirizzo e da un recapito telefonico dell’autore.

Che uso verrà fatto dei miei dati personali?
I dati personali saranno trattati con la massima riservatezza, utilizzati ai soli fini di delineare un sintetico profilo biografico e contattare gli autori per eventuali attività d’ufficio.

Quanto dovrà essere lungo il mio contributo?
La lunghezza degli articoli dipende dalla loro destinazione. I pezzi pubblicati da «ItaliaLibri» vanno dalle 3.000 alle 20.000 battute circa.. Per convezione, ogni cartella è composta da 30 righe, ogni riga è composta da 60 battute. Quindi, ogni cartella è composta da 1800 battute circa. Il tuo pezzo dovrà essere lungo tra 1,5 e 11 cartelle.

Percepirò un conpenso per i miei articoli?
Da quando è nata (1999) ItaliaLibri è un'operazione in perdita, sostenuta dalla volontà dei suoi fondatori e dall'entusiasmo della Redazione Virtuale (le persone che volontariamente forniscono il materiale critico che viene pubblicato). La nostra motivazione viene alimentata dall'approvazione di decine di migliaia di lettori (al giorno!)
Qualora dovesse sviluppare dei ricavi, questi verrebbero reinvestiti nell'operazione.
E' un ottimo trampolino di lancio e una causa onorevole (dicono), ma non costituisce alcuna opportunità di reddito.

Che uso farete dei miei testi?
Inserendo un testo, aderisci all'invito ad inviare un opera di tua creazione e sei quindi consapevole che l'opera potrà essere pubblicata sul sito di ItaliaLibriNET o ItaliaLibriORG.

Continuerò ad essere proprietario dei pezzi che ho scritto per voi?
Naturalmente. Tuttavia ne richiediamo l'esclusiva su Internet.

Posso pubblicare su un altro sito un pezzo che ho pubblicato su ItaliaLibri?
Va da sé, per una questione di correttezza, che ti impegni a non sottoporre lo stesso testo su Internet e che ci segnalerai ogni precedente pubblicazione (cartacea o Internet) del pezzo che ci stai inviando.

Esiste la possibilità che i miei testi vengano pubblicati a mezzo stampa da voi senza che ne venga informato?
No. Anche se alcune tra le opere più significative pubblicate sul sito, potranno essere scelte dalla redazione per essere pubblicate sulla «RivistaItaliaLibri» o su altre pubblicazioni cartacee, in tal caso gli autori selezionati verranno tempestivamente contattati e, se consenzienti, potranno sottoscrivere una apposita liberatoria, con la quale autorizzeranno la nuova pubblicazione.

Che differenza esiste tra ItaliaLibriNET e ItaliaLibriORG?
ItaliaLibri pubblica DUE siti web, collegati ma distinti: ItaliaLibriNET, contenitore di contributi critici e ItaliaLibriORG, che si occupa dell'attualità letteraria ed editoriale. Quest'ultimo sito richiede una registrazione gratuita che permette di operare in autonomia per l'inserimento dei testi.

Posso collaborare con entrambi i siti NET e ORG?
Certamente, a patto che ti sia ben chiara la differenza: contributi critici su NET (autori istituzionali dal 1200 a oggi); attualità editoriale su ORG (evitando di farsi o di fare ad altri pubblicità impropriamente).

Che requisiti devo possedere per far parte della Redazione Virtuale?
I requisiti necessari riguardano la motivazione a prender parte a un progetto corale, il senso di responsabilità che ne deriva e una buona attitudine alla scrttura. Ciascuno è chiamato a impegnarsi secondo le proprie competenze e a infondere il meglio delle proprie capacità.

indietro alla sezione precedente




Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008