ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

REDAZIONE VIRTUALE

Gabriele Legnani

Dal luglio 2006 su ItaliaLibriNET ha pubblicato:


    aIgnori forse tu come ti sbatto
    se nudo m’offri il tuo corpo procace
    ed arde di libidine tenace
    la tua buia matrice a darsi pronta,

    se per sfrenata brama oggi ti piace
    d’esser intera posseduta a un tratto,
    così impetuosamente t’ho disfatto
    prima che tutta la tua voglia tace.

    E stringere e allentar mi piace il corso
    che ti aggrada di sì buona ragione
    per ghermirti dinanzi ovver nel dorso.


    Amica, quanto più devotamente
    mi chino su quel tuo corpo di ghiaccio,
    tanto, lo sento dopo il primo abbraccio
    d’un tratto tutto diventar rovente.

    E poi che il desiderio mio con niente
    mi fa di fuoco subito o di ghiaccio,
    con sempre rinnovata voglia ardente,
    io con quattro tentacoli ti allaccio.

    E mordere col mio avido dente
    le dolcissime forme prese al laccio,
    consentendo la bocca sorridente.

    Altro far non poss’io qua veramente
    che posseder quel tuo corpo di ghiaccio
    nell’immaginazion sfrenatamente.


    Sboccerò per te come un bel fiore
    per lenire la tua pena segreta,
    sarò quel che ti appaga e che ti quieta
    per magica virtù del mio valore.

    Per sempre io resterò l’ardente face
    che ti riscalda, e quando l’ora scocca
    dell’amore, alla mano che mi tocca
    un dolce corpo che si dona e tace.

    Ed ecco, all’improvviso tu ti senti
    oltrepassata, gi da me remota,
    cima, forse, d’un muto desiderio,
    d’una affannosa caccia…


    Il trionfo delle poppe, quella forte
    passione delle forme !
    la vita che ti invade è tutta da scoprire.
    sopra di te quel blocco
    d’attesa e di silenzio…


    La rivedo non più sola, diversa,
    sospinta indietro da un muro di nebbia e di anni…
    Lo sguardo di lei, fiera
    che ostenta altri pensieri
    dell’uomo di cui vanta,
    (e certo le deisdera !)
    le carezze e la sferza…

(2006-09-15 01:04:53 ––>Leggi tutto)

   1   


Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


MIMESI

Delle figure e dei fregi
si osservano sulle ali delle farfalle
e in altre specie diverse
ornamento e difesa insieme,

simili a cerchi e disegni
detti anche macchie ocellari,
sono una varietà di mimetismo
l’immaginario occhio di Dio che guarda.

(Giampiero Neri, Poesie 1960-2005)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

Per una scenografia narrativa dei valori in atto
A proposito di una morale che non fa la morale
I valori morali elementari e universali di Sossio Giametta sono l’amicizia, il rapporto discepolo maestro, la maternità , il rapporto figlio-genitore e quello degli uomini con la natura e l’animalità , la malattia e la morte e la loro ripercussione su chi resta, la vanità , la malafede in agguato nella stessa generosità della munificenza apparentemente gratuita, il senso del bello che riscatta. Sullo sfondo, una concezione della natura umana, che vede nell’uomo, una checoviana marionetta in balia di madre natura. (Roberto Caracci)
Vertigine da infinito
Critica: il 'metodo Citati'
In questa intervista, Pietro Citati ripercorre il Novecento animato dall’interesse per l'infinità del 'senza limite', suggestione che, fin dai tempi dell’Ulisse dantesco, ha affascinato l’umanità. (Pierluigi Pietricola)
La maschera grottesca del nulla e della morte
Le parole e lo scrivere di Tommaso Landolfi tra letteratura e tavolo da gioco
L'opera e la vita di Tommaso Landolfi sono entrambe governate dall'arbitrarietà del caso, che influenza dispoticamente le azioni degli uomini e i loro accidenti, secondo un capriccio imperscrutabile e bizzarro (Pasquale Vitagliano)

Blackout
Dall'oscurità, la luce...
Per tre personaggi, ognuno con la propria storia, la notte bianca di Roma del grande blackout del 2003 diventa motivo di scoperta e nuova consapevolezza. Erica, in deficit di sonno, culla la sua bambina e fantastica di volare; Francesca affronta nell'oscurità un uomo semi-sconosciuto e una nuova relazione; Adriano, stanato dalla paralisi degli elettrodomestici apre gli occhi per la prima volta dopo lungo tempo e vede il mondo reale... (Roberta Andres)
Sonetti realistici

La diffusione della sua opera si scontrò con l’ottusità della Controriforma, che ne proibì la lettura e la mise all’Indice nel 1580. Eppure la poesia del Burchiello è frizzante e disincantata, condita con un superiore senso dell’ironia e con una concezione assolutamente pagana e gaudente dell’esistenza, che supera qualsiasi difficoltà e le disavventure di una vita sregolata (Viviana Ciotoli)
Un testimone del Novecento
Tra rigore morale e impegno intellettuale
Emilio Lussu fu un eminente testimone del Novecento italiano. Attraverso appassionate descrizioni della vita in trincea e, successivamente, dell'esperienza dell'opposizione al regime fascista e all'impegno socio-politico a favore della rinascita della sua terra, spesso a rischio della propria incolumità fisica, ha rappresentato con coscienza gran parte del Novecento italiano. (Ademario Lo Brano)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008