ITALIALIBRI - RIVISTA MENSILE ONLINE DI LIBRI ITALIANI, BIOGRAFIE DI AUTORI E RECENSIONI DI OPERE LETTERARIE

REDAZIONE VIRTUALE

M. Franca Tronci

Dal luglio 2006 su ItaliaLibriNET ha pubblicato:


    aPROFUMI D‘AMBRA

    Tetti rossi
    disegnati su un cielo
    che trabocca
    d‘ombre
    di silenzi
    che si disintegrano
    ai gemiti di amanti
    consenzienti
    rimasti a languire
    in alcove
    di pietra
    dove voluttuosi
    aromi e profumi
    d‘ambra
    si mescolano
    a sangue e sperma
    faccia a faccia
    in uno sconosciuto
    porto di mare.

(2006-07-24 13:14:59 ––>Leggi tutto)


    aFRAGRANZE ORIENTALI

    Dopo aver scalato montagne
    guadato fiumi
    eccomi
    nella foresta di luci ramate
    dove
    giaci in sinuose curve
    che destano
    pericolosi sensi.

    Affanni fatali
    profumo che dilaga
    inebriante
    nel compimento felice
    di un amplesso.

    Cospargerò d‘incensi
    la foresta della mia disperazione
    trilogia di luce
    impenetrabile
    inafferrabile
    specchio che arranca
    su ammassi
    di pietra
    su piante grasse
    nettare in pasto
    a neri calabroni.

    Quali distanze
    avevano diviso
    antiche brame
    sopite
    nei giardini dalle fragranze
    orientali?

(2006-07-24 13:14:59 ––>Leggi tutto)


    aORNARMI DI PIETRE

    Ornarmi di pietre
    per fermare il tempo
    sipario
    di giovani amanti
    crepuscolo
    di corpi.

    Ornarmi di pietre
    per fermare la corsa
    che viaggia
    nell‘illusione
    nel dubbio
    del desiderio.

    Ornarmi di pietre
    per fermare gli anni
    che scorrono
    nelle nostre viscere
    dissanguate.

    In quell‘istante
    il mio corpo e il tuo
    sono uguali.

(2006-07-24 13:14:59 ––>Leggi tutto)


    aSATIRO

    Turbini di vento
    sollevano
    polveri di vetro
    rotti nei travasi di sangue
    essiccato
    sulla tua pelle
    di velluto
    che trasuda inchiostro
    per trascrivere
    sul mio corpo
    volutt inesplose.

    Eros beve
    l‘acqua di vita
    sorgente
    di nascosti desideri
    scaturiti da fonti
    d‘appagato satiro.

(2006-07-24 13:14:59 ––>Leggi tutto)


    aISHTAR DEA DELLA LUCE

    Su velluti d‘erba
    il tempo della memoria
    vaga
    alla ricerca
    di corpi clandestini
    scolpiti dal tempo.

    Erosi
    da carezze sublimali
    da diluvi di passioni
    erigerò
    il tempio del brivido
    per ricordare
    le tue mani
    che scorrono
    su giovani carni
    in un tappeto
    di desideri.

    Proclamerò
    il tempio a Ishtar.

(2006-07-24 13:14:59 ––>Leggi tutto)

   1   


Google
Web www.italialibri.net www.italialibri.org

AUTORI A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G
H I J K L M N
O P Q R S T U
V W X Y Z

SBN & RICERCHE...
Iccu
NOTIZIEITALIALIBRI
Notizie ItaliaLibri
Registrati!
Ricevi gratis i notiziari periodici con le novità librarie e le notizie di italialibri.net.
Gratis!

PROGETTO U.G.O.
Ugo


CAFFÈ DI INVERIGO
Al convegno abituale
Fra le colonne del Caffè
Il professore di lettere teneva banco
A una platea di sfaccendati.
Arrivava da un paese vicino
«perché non abita qui?» dicevano,
«e dopo» rispondeva «dove vado?»

(Giampiero Neri, Poesie 1960-2005)

AUTORI A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

OPERE A-Z
A B C D E F G H I J K L M
N O P Q R S T U V W X Y Z

PAROLE NUOVE

Le parole in viaggio del coltivatore nomade
Lo sguardo impermanente del viaggiatore
Un misterioso viaggiatore, Giano, nella finzione narrativa di Sguardo di transito cede il plico dei suoi racconti di viaggio all’autore – Franco Romanò – affinché questi vi metta ordine. La sua frustrazione di viaggiatore solitario (Lisbona, Berlino, Sudafrica, Sudamerica, Venezia, Damasco, Portogallo, Messico, Cuba, Siria...), che sceglie di non viaggiare più e ritirarsi in un fazzoletto di terra- dopo aver rifatto quasi il percorso di Alessandro Magno - va al di là della dimensione individuale, ma riguarda anche il livello di una umanità che ha smarrito il senso del dialogo fra diversi e, malgrado l'unità del mondo globalizzato, della comunione (Roberto Caracci)
Le donne, la pagina scritta e il peso delle etichette
Conversazione con Lidia Ravera
Lidia Ravera racconta il percorso che l'ha portata fino a noi, a partire da 'Porci con le ali' fino alla finale del Premio Strega, con uno sguardo in prospettiva a un nuovo romanzo fiume, che sta scrivendo, che toccherà i punti salienti che costituiscono l'esperienza di vita di tutta una generazione di uomini e di donne. (Luca Gabriele)
Il dolore del vivere
(Da assaporare fino all'ultima stilla)
La poesia di Camillo Sbarbaro fa da spartiacque fra la poesia del primo Ottocento e quella della prima rivoluzione industriale. L'atonia vitale, la pietrificazione interiore dell'individuo che assiste da spettatore inerte alla vita, la frantumazione della propria identità nei rapporti con il mondo esterno, sono la misura del disagio che l'uomo Sbarbaro avverte nei confronti di un'esistenza che subisce, volendola vivere nondimeno con avidità. (Anna Maria Bonfiglio)

Fuoco
Da "La vocazione del netturbino"
Un appartamento immerso in un'atmosfera lugubre. Un ragazzo ne esce e si aggira con un badile e una torcia elettrica per una discarica di rifiuti. La notte è animata dal volo dei gabbiani e dei corvi e il percorso è reso insicuro e viscido dalla incredibile varietà di prodotti organici marcescenti e dai liquami che ne fuoriescono. Mentre il rombo delle ruspe avanza, il protagonista è incalzato dal rogo generato dal calore della sua stessa torcia... (Roberto Caracci)
Centuria
Tutto in una pagina
Cento piccoli romanzi fiume, dice il sottotitolo. Cento perle di rara bellezza ed eleganza. Con questi suoi piccoli romanzi Manganelli crea mondi alternativi eppure sottilmente legati, in un turbine di visioni ed emozioni. (Giordano Amicucci)
Stefano Finiguerri
La sua poesia canzonatoria imperversava nelle osterie
Nel clima di atmosfera festosa susseguente alla capitolazione di Pisa ghibellina ad opera dei guelfi di Firenze nasce la corrente comico-realistica di Stefano Finiguerri, principale esponente della poesia satirica fiorentina a cui si attribuisce un naturalismo forte e vigoroso (Viviana Ciotoli)


ALTROVE






Pubblica annunci su ItaliaLibri
Pubblica annunci Google AdWords su ItaliaLibri
http://www.italialibri.net - email: - Ultima revisione Mer, 15 mag 2008